"Spedizione nelle Ande 2012" 

Tutte le foto sono di Gianmario Piazza.


(1)  (2)
Perù 1: Il Centro di Andinismo "Renato Casarotto" costruito dai volontari Don Bosco nel 2009 nel paese di Marcarà.
Alle spalle la Cordillera Negra
Perù 2: Tramonto sul Huascaran. Con i suoi 6.768 metri è la vetta più alta del Perù

(3)  (4)
Perù 3: Clara ed Amador durante il trekking alla Laguna 69. Alle loro spalle il massiccio dell'Huascaran con le due cime Nord e Sud
Perù 4: Gianmario, Clara e Toso in vetta all'Ishinca 5.530 metri

(5)  (6)
Perù 5: Le nubi stanno ammantando l'Ishinca. Noi siamo appena scesi dalla vetta lungo il versante orientale (a destra della foto)
Perù 6: L'Urus ripreso dall'Ishinca

(7)  (8)
Perù 7: Luci del tramonto sulla parete sud del Tocllaraju (6.032 metri)              Perù 8: Amador, Clara e Toso in vetta all'Urus (5.420 metri)

(9)  (10)
Perù 9: L'elegante profilo dell'Artesonaraju (6.025 metri) che è assurto a simbolo della Paramount Pictures
Perù 10: Il tormentato ghiacciaio che conduce al Campo Avanzato dell'Alpamayo

  (11)
Perù 11: Clara e Toso sul Colle Alpamayo. Ancora poche decine di metri e si arriva al campo avanzato

                             (12)
Perù 12: La montagna più bella del mondo: l'Alpamayo. In rosso il tracciato della via dei francesi percorsa da Gianmario e Toso il 3 agosto 2012

(13)
Perù 13: Gianmario e Toso sulla cumbre  dell'Alpamayo (5.947 metri)

                      (14)
                                                                                    Perù 14: Alba sul Quitaraju